Lubrificanti ad acqua o al silicone, qual è il tipo che fa per te?

Ti ricordi la scena del film “L'ultimo tango a Parigi" in cui Marlon Brando sodomizza la protagonista usando il burro come lubrificante? Ebbene, lasciando da parte le polemiche e gli aspetti più inquietanti della sequenza, ti avvertiamo vivamente: non è una buona idea, affatto. Non confondere neanche quei prodotti lubrificanti e quelli idratanti, la loro funzione non è la stessa. La secchezza vaginale o anale è uno dei problemi più frequenti durante i rapporti sessuali. Che questo problema sia legato a un momento specifico del ciclo mestruale, alla normale diminuzione della lubrificazione intima con l'età, ad altre situazioni specifiche, all'uso di giocattoli erotici, o alle particolari circostanze di ogni donna, non importa, l'uso di lubrificanti diventa indispensabile per risolverlo. Dolore, disagio, malessere e sesso sono parole che non stanno bene insieme. Inoltre, va da sé che i lubrificanti intimi contribuiscono ad aumentare il piacere e il benessere. C'è un'offerta migliore?

E ora viene il grande problema (un altro però). Lubrificanti al silicone, idrosolubili o a base acquosa, oleosi, aromatizzati, senza glutine, vegan, ritardanti, effetto caldo o freddo, con ginseng, con aloe vera, con paprica... L'offerta attuale è vasta e travolgente. E per di più, bisogna tenere anche presente che non di soli lubrificanti vivrà l’uomo, infatti, questi prodotti possono essere combinati con spray e sieri. Ma certo! Pensavi davvero che gli spray e i sieri facessero solo bene alla pelle e ai capelli? Ma no! Coccolano e si prendono anche cura delle zone più intime. Allora, non confonderti e scivola con noi per scoprire le caratteristiche specifiche di ognuno di questi prodotti.

Opta sempre per marche testate e di fiducia. Perché, per quanto sia difficile per te ammetterlo, tua madre aveva ragione: chi meno spende, più spende. Quindi, ecco le due caratteristiche fondamentali che dovresti tenere in mente per fare la scelta giusta: cerca dei lubrificanti che non danneggino i preservativi e il cui effetto sia duraturo. E sia i lubrificanti ad acqua che quelli al silicone, soddisfano entrambi i requisiti. Ma guarda che coincidenza! Allora, la seguente domanda da porsi sarebbe: Quali sono le mie esigenze e bisogni?

Lubrificanti al silicone o a base d’acqua? Dipende

Il silicone è un materiale termoconduttivo; cioè, le sue proprietà si attivano per sfregamento e il suo effetto è a lunga durata; infatti, i lubrificanti al silicone sono molto più duraturi di quelli a base d'acqua, che per loro natura finiscono per evaporare. Quindi, se ciò che vuoi è fare sesso in piscina, nella vasca da bagno, in spiaggia o nella vasca idromassaggio, i lubrificanti al silicone sono l'opzione migliore per i tuoi momenti acquatici. La loro densità li rende anche più adatti al sesso anale e la loro texture è molto piacevole per la masturbazione.

Quindi, grazie alla loro versatilità, sono perfetti per essere usati sia durante i rapporti sessuali che durante la masturbazione, ma non solo, sono anche perfetti come gel da massaggio. Sei tu a decidere come finiscono quei massaggi...

Invece, se ciò che vuoi è usare il lubrificante con i giocattoli sessuali, molta attenzione! Anche se ci sono sempre delle eccezioni e alcune marche specializzate offrono dei lubrificanti al silicone che possono essere usati con i sex toys, la maggior parte dei lubrificanti al silicone sono incompatibili con i giocattoli che sono, anche essi, realizzati in silicone. Ed ecco un altro avvertimento: non confondere i lubrificanti a base siliconica con quelli a base oleosa, questi ultimi non sono compatibili con i preservativi e possono danneggiarne l'integrità.

I lubrificanti idrosolubili sono l’opzione migliore per lubrificare, idratare e proteggere la pelle contemporaneamente. Sono anche i più adatti alle pelli secche e irritate. Sono meno appiccicosi, vengono velocemente assorbiti dalla pelle e sono più facili da pulire e rimuovere. Un altro consiglio: gli esperti affermano che i lubrificanti ad acqua sono più innocui per gli spermatozoi di qualsiasi altro tipo di lubrificante; quindi, tienilo presente se stai cercando di rimanere incinta.

D'altra parte, questo tipo di lubrificanti è compatibile con qualsiasi tipo di giocattolo sessuale e sono i più consigliati per le donne con problemi specifici alle mucose, in quanto la glicerina della formula originale (di origine animale e suscettibile di causare cistiti, infezioni fungini o altre infezioni) è stata sostituita da una di origine vegetale, priva di sostanze chimiche e innocua per il corpo.

I lubrificanti a base d'acqua sono dunque il miglior alleato di coloro più consapevoli del veganismo e la sperimentazione animale. Ce ne sono alcuni privi di ingredienti di origine animale al cento per cento, senza glutine, senza parabeni, senza conservanti e rispettosi del pH naturale.

Lubrificanti ad acqua

I pro: tra i loro punti di forza possiamo sottolineare che i lubrificanti a base acquosa sono quelli che più assomigliano alla lubrificazione naturale, quelli più adatti alle pelli sensibili con tendenza all'irritazione e al disagio, quelli più adatti alle donne che stanno cercando di rimanere incinte, e l’opzione migliore per chi sta cercando un lubrificante compatibile con i preservativi in lattice e con qualsiasi tipo di giocattolo sessuale. Inoltre, sono molto facili da lavare e rimuovere, non macchiano, non diventano appiccicosi e, se non diversamente indicato, sono commestibili.

I contro: anche se sembra che ci siano solo vantaggi, i lubrificanti a base acquosa hanno anche alcuni svantaggi, come il loro veloce assorbimento (se prevedi di prolungare la sessione, dovrai riapplicarne un po’), il che li rende anche sconsigliati per i massaggi erotici. E siccome sono idrosolubili, e quindi, vengono rimossi con acqua, non potrai neanche usarli per le tue sessioni di sesso acquatico.

Lubricanti al silicone

I pro: i lubrificanti al silicone sono molto duraturi e non sono facilmente rimossi con l'acqua, il che li rende perfetti, sia per il sesso anale che per il sesso in acqua. Grazie alla sua durata sono perfetti per le sessioni sessuali più lunghe, in quanto non dovrai preoccuparti di riapplicarne di più ogni tanto. Se ciò che stai cercando è un lubrificante versatile, i lubrificanti a base siliconica sono quelli che fanno per te, in quanto sono perfetti per il sesso anale, il sesso vaginale e i massaggi erotici.

I contro: uno dei più grandi svantaggi dei lubrificanti al silicone è che, di solito, non sono commestibili (se non diversamente indicato). Non sono neanche compatibili con i giocattoli in silicone, in quanto possono danneggiarne il materiale, e non sono così facili da pulire o rimuovere come i lubrificanti ad acqua.

Spray e sieri, di cosa stiamo parlando?

Sembra che la funzione degli spray e dei sieri sia molto meno conosciuta di quella dei lubrificanti. Come succede nel caso dei lubrificanti, ci sono spray e i sieri appositamente concepiti per gli uomini e le donne. La differenza principale tra l’uno e l’altro? Lo spray penetra nella pelle e il siero rimane sulla pelle, creando una pellicola invisibile e fornendo una lubrificazione extra. Insomma, per avere una maggior stimolazione, per ottenere un effetto ritardante, per ottenere un effetto rilassante durante il sesso anale, per migliorare la circolazione sanguigna... Questi prodotti servono a tutto ciò che ti venga in mente.

Quindi, ora che li conosci in termini generali, devi solo scegliere il tipo più adatto a te, a seconda delle tue esigenze e gusti e a seconda del momento e la situazione. E ricorda, qualunque sia la tua scelta, non ti preoccupare, troverai sempre il prodotto che fa per te.

Abbiamo rilevato che stai navigando sul sito EroticFeel Italia da Stati Uniti e abbiamo un sito web specifico per quel paese. Tramite questa versione del sito web non possiamo spedire in Stati Uniti, allora se vuoi fare un acquisto, dovrai cambiare versione. Vuoi continuare a navigare su EroticFeel Italia o vuoi essere rimandato al sito web di Stati Uniti?