Blog

Né magia né scienza, come raggiungere l’orgasmo contemporaneamente al proprio partner

Né magia né scienza, come raggiungere l’orgasmo contemporaneamente al proprio partner

EroticFeel 16/10/2020

Il compito non è facile: né la missione di raggiungere l’orgasmo sincronizzato, né quella di ottenere qualcosa di utile dagli innumerevoli consigli assurdi che vengono offerti là fuori. Beh, per quanto riguarda i consigli, non saremo da meno! Anche noi abbiamo qualcosa da dire. Perché ci sono così tante ricerche su Internet su questo argomento? Cosa fare per raggiungere un orgasmo sincronizzato? Indaghiamo.



La più puttana di tutte

La più puttana di tutte

Sara Martínez 25/09/2020

Le deputate, le politiche di ogni tipo, le “arbitre” di calcio (queste ultime, oltre a essere puttane e zoccole, sarebbero dovute rimanere a casa a scopare, scusate, a pulire), le giornaliste, le mediche, persino la tua vicina di casa. Alzate la mano se nessuno vi ha mai considerato delle puttane, se non avete mai sentito dire "quella è una puttana". Facciamo un passo oltre, chi tra voi è senza peccato, chi tra voi non ha mai pronunciato la parola puttana invano, scagli la pietra per primo. Che sia contro una compagna di classe, contro quella baldracca che ti ha rubato il fidanzato quando avevi 17 anni o contro quella ragazza che, diciamolo chiaramente, era infinitamente più bella di te, ed era una puttana, ovviamente.


Esercizi di Kegel, cosa sono, come eseguirli e a cosa servono

Esercizi di Kegel, cosa sono, come eseguirli e a cosa servono

EroticFeel 18/09/2020

Negli anni '40 il ginecologo americano Arnold H. Kegel notò che un gran numero delle sue pazienti soffriva di perdita di urina a causa dell'indebolimento del pavimento pelvico dopo la gravidanza e il parto. Dunque, questo pioniere ideò gli esercizi che oggi portano il suo nome, e dimostrò che il rafforzamento dei muscoli pelvici aveva più vantaggi del previsto (anche per gli uomini, ma guarda...).


Iroha Zen: cerimonia del tè o gioco di piacere

Iroha Zen: cerimonia del tè o gioco di piacere

EroticFeel 13/09/2020

Quindi, riformuliamo la classica domanda e invece di domandarti cosa porteresti su un'isola deserta, ti domandiamo: qual è il vibratore che porteresti su un’isola deserta? E puoi scegliere solo uno, dai, che ormai ci conosciamo... Mm..., certo, è una domanda difficile. L’offerta, (grazie al cielo) è veramente vasta. Vibratori classici, telecomandati (che, a dire il vero, su un'isola dove sarai sola, non serviranno a molto...), piccoli vibratori la cui finitura, molto discreta, non fa pensare a un giocattolo sessuale, vibratori bullet, succhia clitoride, vibratori rabbit... Come e cosa scegliere? Attenzione, rullo di tamburi per favore! Abbiamo un finalista e, naturalmente, doveva essere della marca Iroha, il brand giapponese di Tenga progettato da e per le donne.


Lubrificanti ad acqua o al silicone, qual è il tipo che fa per te?

Lubrificanti ad acqua o al silicone, qual è il tipo che fa per te?

EroticFeel 07/09/2020

La secchezza vaginale o anale è uno dei problemi più frequenti durante i rapporti sessuali. Che questo problema sia legato a un momento specifico del ciclo mestruale, alla normale diminuzione della lubrificazione intima con l'età, ad altre situazioni specifiche, all'uso di giocattoli erotici, o alle particolari circostanze di ogni donna, non importa, l'uso di lubrificanti diventa indispensabile per risolverlo. Dolore, disagio, malessere e sesso sono parole che non stanno bene insieme. Inoltre, va da sé che i lubrificanti intimi contribuiscono ad aumentare il piacere e il benessere. Allora, c'è un'offerta migliore?


Come si mette la coppetta mestruale?

Come si mette la coppetta mestruale?

EroticFeel 01/09/2020

Sei incuriosita dalle coppette mestruali? Ne hai sentito parlare e vuoi avere quante più informazioni possibili per decidere se usarle o meno? Le tue amiche le usano e tu vuoi provare? Non ti preoccupare, in questo articolo risponderemo a tutte queste domande (e ad alcune che probabilmente non ti sei mai posta finora).


Un capezzolo! Ma nessuno pensa ai bambini?

Un capezzolo! Ma nessuno pensa ai bambini?

Sara Martínez 28/08/2020

Nessun social network accetta un capezzolo femminile non coperto, ma invece, acconsente di mostrare il seno che lo nasconde o lo trucca. Non sappiamo cosa c'è di osceno o riprovevole nei capezzoli, gli uomini e le donne ce li hanno, ci identificano come mammiferi, ci nutrono, e sì, anche tua madre ce li ha. Non è l'erotismo a essere censurato, né l'innocenza dei bambini a essere preservata.




1 2 3 4 5 6

Abbiamo rilevato che stai navigando sul sito EroticFeel Italia da Stati Uniti e abbiamo un sito web specifico per quel paese. Tramite questa versione del sito web non possiamo spedire in Stati Uniti, allora se vuoi fare un acquisto, dovrai cambiare versione. Vuoi continuare a navigare su EroticFeel Italia o vuoi essere rimandato al sito web di Stati Uniti?